Aggettivo

L’aggettivo è la parte del discorso che indica la caratteristica dell’oggetto e risponde alle domande КАКОЙ? КАКАЯ? КАКОЕ? КАКИЕ? ЧЕЙ? (Quale? Quali? Di chi?)

красивый – bello

синий – azzurro

дорогой – caro

волчий – lupesco

La domanda dipende dal genere e dal numero del sostantivo a cui si riferisce, e si mette all’inizio della frase. Se il sostantivo è di genere maschile, si usa la domanda КАКОЙ? se è di genere femminile si usa la domanda КАКАЯ, se è di genere neutro si usa la domanda КАКОЕ? Se il sostantivo è al plurale, si usa la domanda КАКИЕ?

Какой это человек? Это хороший человек.

Com’è quest’uomo? Questo è un bravo uomo.

Какая это песня? Это старая песня.

Com’è questa canzone? Questa è una vecchia canzone.

Какое у тебя настроение? У меня отличное настроение.

Com’è il tuo umore? Il mio umore è ottimo.

Какие яблоки вы хотите? Я хочу зелёные яблоки.

Quali mele vuole? Io voglio le mele verdi.

 

Gli aggettivi si differenziano per qualificativi

(белая рубашка – camicia bianca)

relazionali

(мужская рубашка – camicia da uomo)

possessivi

(Сашина рубашка – camicia di Sasă )

Gli aggettivi qualificativi hanno i gradi di comparazione.

Белый – белее – белейший – самый белый;

bianco – più bianco – bianchissimo – il più bianco

 

Gli indizi grammaticali dell’aggettivo sono genere, numero e caso. Nella frase l’aggettivo si concorda sempre con il sostantivo nel genere, numero e caso.

Nominativo.        Это красивая девушка. Questa è una bella ragazza.

Genitivo.   Я не видел красивой девушки. Io non ho visto nessuna bella ragazza.

Dativo.       Я подарил цветы красивой девушке. Io ho regalato dei fiori a una bella ragazza.

Accusativo.        Я люблю красивую девушку. Io amo una bella ragazza.

Strumentale.      Я встречаюсь с красивой девушкой. Io esco con una bella ragazza.

Prepositivo.        Я говорю о красивой девушке. Io parlo di una bella ragazza.

Nella tabella gli aggettivi sono presentati nella forma iniziale – Caso Nominativo.

In russo nella frase di solito l’aggettivo precede il sostantivo.

FORMAZIONE DEGLI AGGETTIVI

Gli aggettivi non hanno i loro indizi autonomi di genere, numero e caso. Questi indizi si determinano dalla concordanza con il sostantivo di riferimento. L’aggettivo si trova con il sostantivo in certi relazioni. Dal sostantivo di riferimento si pone la domanda КАКОЙ? e l’aggettivo avrà la desinenza analoga alla desinenza della domanda.

Какой человек? Большой человек.

Какая девушка? Красивая девушка.

Какое небо? Голубое небо.

Какие облака? Белые облака.

 

Gli aggettivi derivano dai sostantivi

доброта – добрый

пластмасса – пластмассовый

медведь – медвежий

dagli aggettivi

красно-синий

кисло-сладкий

dai verbi

обмануть – обманчивый

работать – работящий

курить – курительный

 

Il mezzo più comune della formazione delle parole nuove è il suffisso.

Gli aggettivi si formano dai nomi tramite i suffissi -енн-, – онн-, – ан- (-ян-), – м-,  – ий-, – ов-(-ев-), – ий- ecc.;

dai verbi – -чив-, – нн-, – ем-, – им-, – ист- ecc.

GRADI DI COMPARAZIONE DEGLI AGGETTIVI

Gli aggettivi qualificativi possono formare i gradi di comparazione: grado comparativo e grado superlativo, i quali hanno le forme semplici (sintetiche) e composte (analitiche, cioè con l’aiuto di altre parole).

 

6.1 Grado comparativo

 

Forma semplice: si forma aggiungendo al tema dell’aggettivo (ricordiamo che il tema è tutta la parola tranne la desinenza) i suffissi ЕЕ, ЕЙ, Е.

сильный – сильнее (сильней) più forte

милый – милее (милей) più carino

громкий – громче più rumoroso

дорогой – дороже più caro

сухой – суше più secco

 

Alcune parole subiscono l’alternanza delle consonanti nel tema, quelle parole bisogna memorizzare. Abbastanza raramente incontriamo il suffisso ШЕ:

старый – старше più vecchio

ранний – раньше più precoce, prima

 

Se il tema dell’aggettivo termina in suffisso К, ОК – spesso nella formazione del grado comparativo questo suffisso semplicemente sparisce.

близкий – ближе più vicino

широкий – шире più ampio

далёкий – дальше più lontano

высокий – выше più alto

низкий – ниже più basso

 

Le forme irregolari di grado comparativo semplice:

глубокий – глубже più profondo

хороший – лучше meglio

плохой – хуже peggio

маленький – меньше più piccolo

простой – проще più semplice

 

Non si può formare il grado comparativo semplice dagli aggettivi con il tema che finisce a Щ, Ж:

нищий, тощий, дюжий, похожий ecc.

 

Alcuni aggettivi formano il grado comparativo semplice aggiungendo il prefisso ПО alla forma già realizzata del comparativo. Questo prefisso indica una sfumatura nel significato che in italiano sarebbe “un po’”.

Confronta:

простой – проще – попроще semplice – più semplice – un po’ più semplice большой – больше – побольше grande – più grande – un po’ più grande мягкий – мягче – помягче morbido – più morbido – un po’ più morbido

Это простой вопрос. Questa domanda è facile.

Этот вопрос ещё проще. Questa domanda è ancora più facile.

Задай мне вопрос попроще! Fammi una domanda un po’ più facile!

У меня большой чемодан. Io ho una valigia grande.

Твой чемодан больше, чем мой. La tua valigia è più grande della mia.

Мне нужен чемодан побольше! Mi serve una valigia un po’ più grande!

Мне нужна мягкая подушка. Ho bisogno di un cuscino morbido.

Эта подушка мягче, чем та! Questo cuscino è più morbido di quello!

Я ищу подушку помягче! Sto cercando un cuscino un po’ più morbido!

 

Alcuni aggettivi con il significato “assoluto” non possono formare il grado comparativo semplice.

лысый pelato

мёртвый morto

слепой cieco

глухой sordo

убитый assassinato

беременная gravida

 

Nella proposizione la forma dell’aggettivo nel grado comparativo semplice svolge il ruolo di predicato.

Forma composta: si forma con l’aiuto delle parole БОЛЕЕ, МЕНЕЕ + aggettivo del grado positivo, cioè della forma iniziale. L’aggettivo concorda in genere, numero e caso con il sostantivo di riferimento.

более высокий più alto

менее богатый meno ricco

более молодой più giovane

 

Con il grado comparativo si può formare dei paragoni.

Confronta:

Ольга симпатичнее Тани. (nota che il sostantivo del paragone va al Genitivo!)

Ольга симпатичнее, чем Таня. Olga è più simpatica di Tania.

Cегодня будет интереснее, чем вчера. Сегодняшний вечер будет более интересный. Oggi sarà più interessante di ieri.

Моя новая работа труднее предыдущей. (l’aggettivo del paragone va al Genitivo)

Моя новая работа труднее, чем предыдущая. (con la particella ЧЕМ l’aggettivo del paragone rimane al Nominativo).

Моя новая работа более трудная, чем предыдущая. Il mio nuovo lavoro è più difficile di quello precedente.

 

Il comparativo di uguaglianza si forma con le congiunzioni ТАКОЙ ЖЕ… КАК;  КАКОЙ… ТАКОЙ.

Ольга такая же симпатичная, как Таня. Olga è così simpatica come Tania. Сегодня будет так же интересно, как вчера. Oggi sarà così interessante come è stato ieri.

Моя новая работа такая же трудная, как и предыдущая. Il mio nuovo lavoro è così difficile come quello precedente.

Какой отец, такой и сын! Tale padre tale figlio.

 

6.2 Grado superlativo

 

Forma semplice: si forma aggiungendo al tema dell’aggettivo il suffisso ЕЙШИЙ, ЕЙШАЯ, ЕЙШЕЕ, ЕЙШИЕ; АЙШИЙ, АЙШАЯ, АЙШЕЕ, АЙШИЕ. Il suffisso АЙШИЙ hanno gli aggettivi con il tema terminante in: К, Г, Х.

нежный – нежнейший tenerissimo

красивая – красивейшая bellissima

вкусное – вкуснейшее gustosissimo

тонкие – тончайшие finissimi

 

Forma composta: si forma praticamente da tutti gli aggettivi qualificativi con l’aiuto delle parole САМЫЙ, НАИБОЛЕЕ, НАИМЕНЕЕ + aggettivo del grado positivo (il grado positivo è semplicemente l’aggettivo della forma iniziale).

самый добрый

наименее дорогой

наиболее сложный

 

Si può formare il grado superlativo composto anche aggiungendo la parola ВСЕХ (quando si tratta di persone) oppure ВСЕГО (quando si tratta di oggetti) alla forma del grado comparativo semplice.

 

всех дороже

всех добрее

всех милее

лучше всего